Fashion

Sil Dan moda 100% Italiana. Noi della Sil Dan Fashion made In Italy con grafica d'autore abbiamo un obbiettivo, realizzare esclusivi articoli moda uomo e donna al 100% italiani. Le rifiniture di grande prestigio e l’impiego di materiali di alta qualità fanno si che il prodotto finito Sil Dan sia un’esclusiva di classe e di buon gusto, che rispecchia appieno l’esigenza di chi pretende l’eccellenza in tutto ciò che possiede, riconoscendo il giusto valore di ciò che percepisce come élite di gamma.

Sil Dan Fashion 100% made in Italy. We at Sil Dan Fashion made in Italy with designer graphics have a goal, to make exclusive 100% Italian men's and women's fashion items. The finishes of great prestige and the use of high quality materials mean that the finished product Sil Dan is a classy and tasteful exclusivity that fully reflects the need of those who demand excellence in everything that he possesses, recognizing the right value of what he perceives as a range elite.

#Sil Dan #moda #italiana #moda italiana #cravatte in pelle #cravatte #borse #borsette #borse in pelle #accessori moda #magliette #grafica d'autore #decorazioni grafiche #portafogli #potachiavi #lavorazione artigianale #moda giovane #maglitte per ragazzi #maglitte per ragazze #moda uomo #moda donna
#Sil Dan #fashion #Italian #Italian fashion #leather ties #ties #handbags #handbags #leather bags #fashion accessories #t-shirts #art graphics #graphic decorations #wallets #keychains #craftsmanship #young fashion #children's sweaters #sweaters for girls #men's fashion #women's fashion

Italian fashion

Italian fashion

Italian fashion
La moda italiana è una delle più importanti del mondo, con la Francia, Stati Uniti d'America, Gran Bretagna e Giappone.
La moda è parte della cultura italiana.
I centri della moda Italiana sono Milano, Roma, Firenze, Napoli e Venezia.
Dal 2009 Milano è a tutti gli effetti considerata capitale della moda, passando avanti a New York, Parigi, Roma e Londra. Grandi brand italinani, come Armani, Valentino, Versace, Prada, Etro, Trussardi, Moschino, Bottega Veneta, Ermenegildo Zegna, Basile e Dolce & Gabbana etc. hanno sede a Milano. Moltissime a Milano anche le boutique di case di moda internazionali, come Abercrombie & Fitch, Louis Vuitton, H&M e Ralph Lauren.

Due volte all'anno, a Milano si tiene la settimana della moda, come a New York, Londra, Parigi, Tokyo e Los Angeles. L'area dove la moda milanese è maggiormente presente è il cosiddetto quadrilatero della moda, racchiuso tra le vie Monte Napoleone, Manzoni, della Spiga e corso Venezia. Altri importanti canali dello shopping sono la galleria Vittorio Emanuele II, piazza Duomo, via Dante e corso Buenos Aires.
Il palazzo di Malta a Roma, con la boutique di Hermès in via Condotti
Anche Roma è considerata una capitale della moda. Importanti case di moda di lusso, e gioielli, come Bulgari, Fendi, Gattinoni, Renato Balestra, Laura Biagiotti,Sandro Ferrone e Brioni hanno sede o sono state fondate a Roma. Inoltre, altre grandi etichette internazionali come Chanel, Dior, Prada, Dolce & Gabbana, Gucci, Max Mara, Tod's, Ferragamo, Armani e Versace hanno boutique di lusso a Roma, soprattutto lungo la celebre via dei Condotti e via Frattina.
Oltre a Milano e Roma, anche Firenze si distingue nel mondo della moda. La città di Firenze è casa di alcuni delle più grandi firme dell'alta moda, come Roberto Cavalli, Gucci, Salvatore Ferragamo, Ermanno Scervino, Patrizia Pepe, Enrico Coveri e molte altre ancora. Inoltre a Firenze si tiene ogni anno Pitti Immagine, uno tra gli eventi di moda più prestigiosi ed importanti del panorama della moda internazionale.


Italian fashion
Italian fashion is one of the most important in the world, with France, the United States of America, Great Britain and Japan.
Fashion is part of Italian culture.
The centers of Italian fashion are Milan, Rome, Florence, Naples and Venice.
Since 2009 Milan is in effect considered the capital of fashion, moving forward to New York, Paris, Rome and London. Great Italian brands, such as Armani, Valentino, Versace, Prada, Etro, Trussardi, Moschino, Bottega Veneta, Ermenegildo Zegna, Basile and Dolce & Gabbana etc. they are based in Milan. There are also many boutiques of international fashion houses in Milan, such as Abercrombie & Fitch, Louis Vuitton, H & M and Ralph Lauren.

Twice a year, Milan is held in fashion week, as in New York, London, Paris, Tokyo and Los Angeles. The area where Milan fashion is most present is the so-called fashion quadrilateral, enclosed between the streets of Monte Napoleone, Manzoni, della Spiga and corso Venezia. Other important shopping channels are the Vittorio Emanuele II Gallery, Piazza Duomo, Via Dante and Corso Buenos Aires.
The Malta palace in Rome, with the Hermès boutique in Via Condotti
Rome is also considered a capital of fashion. Important luxury fashion houses, and jewelry, such as Bulgari, Fendi, Gattinoni, Renato Balestra, Laura Biagiotti, Sandro Ferrone and Brioni are based or were founded in Rome. In addition, other major international labels such as Chanel, Dior, Prada, Dolce & Gabbana, Gucci, Max Mara, Tod's, Ferragamo, Armani and Versace have luxury boutiques in Rome, especially along the famous Via dei Condotti and Via Frattina.
In addition to Milan and Rome, also Florence stands out in the fashion world. The city of Florence is home to some of the biggest names in haute couture, such as Roberto Cavalli, Gucci, Salvatore Ferragamo, Ermanno Scervino, Patrizia Pepe, Enrico Coveri and many others. Moreover, in Florence, Pitti Immagine is held every year, one of the most prestigious and important fashion events on the international fashion scene.

Italian fashion

Italian fashion
Alcuni esempi tra le migliori maison italiane di moda donna, uomo e accessori, sono:
Armani, Byblos Milano (disegnata da Manuel Facchini), Bottega Veneta (disegnata da Tomas Maier), Roberto Cavalli (con l'attuale direzione di Peter Dundas), Costume National, Brunello Cucinelli, Dolce & Gabbana, Dsquared², Etro, Fendi (disegnata da Karl Lagerfeld per quanto riguarda la moda donna e il ready to wear e da Silvia Venturini Fendi per gli accessori e la linea uomo), Salvatore Ferragamo, Genny (direttore artistico Sara Cavazza Facchini), Gucci (con Alessandro Michele alla direzione artistica), Hogan, Iceberg (Arthur Arbesser designer per le linee donna e Federico Curradi per l'uomo), Julie&Moth (fondata nel 2013 e made in Italy), Kiton, La Perla (disegnata da Pedro Lourenço), Loro Piana, Marni (direttore artistico Consuelo Castiglioni), Antonio Marras, Missoni, Moncler (curata da Giambattista Valli per le collezioni donna e da Thom Browne per le collezioni uomo), Moschino (diretta da Jeremy Scott), Prada, Richmond, Jil Sander (fondata dall'omonima designer tedesca ed ora diretta da Rodolfo Paglialunga ed interamente made in Italy), Ermanno Scervino, Trussardi, Valentino (con la direzione artistica di Pier Paolo Piccioli), Versace e Tod's (collezioni donna create da Alessandra Facchinetti e collezioni uomo da Andrea Incontri) per nominare alcuni dei più rappresentativi.

Tra i maggiori brand specializzati principalmente nell'abbigliamento donna (e accessori) troviamo Agnona (disegnata da Simon Holloway), Luisa Beccaria, Laura Biagiotti, Blumarine (creata da Anna Molinari), Chiara Boni La Petite Robe, Alberta Ferretti, Elisabetta Franchi, Giamba (creata dall'omonimo stilista Giambattista Valli), Krizia (fondata da Mariuccia Mandelli, ora sotto la direzione artistica di Zhu Chongyun), Max Mara (con la direzione artistica di Laura Lusuardi), Miu Miu (fondata e disegnata da Miuccia Prada), Philosophy (diretta da Lorenzo Serafini), Emilio Pucci (disegnata da Massimo Giorgetti fondatore del brand MSGM) e Simonetta Ravizza. Tra le case di moda che si occupano di abbigliamento e accessori uomo, invece, troviamo Brioni (attualmente disegnata da Justin O'Shea), Canali, Caruso, Corneliani, Lardini, MP Massimo Piombo, Stefano Ricci, Ermenegildo Zegna (diretto da Alessandro Sartori) e Pal Zileri.


Italian fashion
Some examples of the best Italian fashion houses for women, men and accessories are:
Armani, Byblos Milano (designed by Manuel Facchini), Bottega Veneta (designed by Tomas Maier), Roberto Cavalli (with the current direction of Peter Dundas), Costume National, Brunello Cucinelli, Dolce & Gabbana, Dsquared², Etro, Fendi (designed by Karl Lagerfeld for women's fashion and ready-to-wear and by Silvia Venturini Fendi for accessories and men's line), Salvatore Ferragamo, Genny (artistic director Sara Cavazza Facchini), Gucci (with Alessandro Michele as artistic director), Hogan, Iceberg (Arthur Arbesser designer for women's lines and Federico Curradi for men), Julie & Moth (founded in 2013 and made in Italy), Kiton, La Perla (designed by Pedro Lourenço), Loro Piana, Marni (artistic director Consuelo Castiglioni), Antonio Marras, Missoni, Moncler (curated by Giambattista Valli for women's collections and Thom Browne for men's collections), Moschino (directed by Jeremy Scott), Prada, Richmond, Jil Sander (founded by the homonymous German designer time of directed by Rodolfo Paglialunga and entirely made in Italy), Ermanno Scervino, Trussardi, Valentino (with the artistic direction of Pier Paolo Piccioli), Versace and Tod's (women's collections created by Alessandra Facchinetti and men's collections by Andrea Incontri) to name some of the most representative.

Italian fashion

Italian fashion
Tra i nuovi brands e i giovani designers troviamo Sara Battaglia, Angelos Bratis, Aquilano.Rimondi (prima direttori creativi di Gianfranco Ferré e Fay), Au jour le jour, Cristiano Burani, Paula Cademartori, Gabriele Colangelo, County of Milan (di Marcelo Burlon), Marco De Vincenzo, Stella Jean, Damir Doma, Leitmotiv, Atos Lombardini, Angelo Marani, Andrea Incontri (a capo della direzione creativa di Tod's), MSGM, N°21 (di Alessandro Dell'Acqua), Christian Pellizzari, Andrea Pompilio, Fausto Puglisi (a capo delle direzione creativa anche di Ungaro), San Andres Milano, Francesco Scognamiglio e Alberto Zambelli.

Tra le altre case di moda focalizzate nella produzione di accessori in pelle, in particolare scarpe, troviamo Aquazzura, Baldinini, Ballin, Bontoni, Bruno Bordese, Roberto Botticelli, René Caovilla, Casadei, Alberto Guardiani, Gianmarco Lorenzi, Loriblu, Bruno Magli, Vic Matié, Moreschi, Alberto Moretti, Cesare Paciotti, Pollini, Fratelli Rossetti, Gianvito Rossi, Sergio Rossi, Santoni, A. Testoni, Giuseppe Zanotti design, mentre tra i produttori di borse, valigie e piccola pelletteria troviamo Bertoni, Borbonese, Braccialini, Coccinelle, Cromia, Fedon, Furla, Gherardini, Mandarina Duck, Piquadro, Serapian, The Bridge, Valextra, Zagliani e Zanellato.

Tra alcuni dei marchi più famosi al mondo per la gioielleria e gli accessori troviamo Damiani, Vhernier, Pomellato, Morellato, Officine Panerai and Bvlgari, Luxottica (proprietaria, tra altri brand dell'occhialeria di lusso, di Ray-Ban e Persol), Marcolin, De Rigo, Safilo.

La moda italiana è nota anche grazie a diverse importanti riviste periodiche, tra le quali ricordiamo Vogue Italia, Vanity Fair, Elle, Glamour, Grazia, Amica, Flair, Gioia

Tratto da Wikipedia


Italian fashion
Among the new brands and young designers we find Sara Battaglia, Angelos Bratis, Aquilano.Rimondi (first creative directors of Gianfranco Ferré and Fay), Au jour le jour, Cristiano Burani, Paula Cademartori, Gabriele Colangelo, County of Milan (by Marcelo Burlon) , Marco De Vincenzo, Stella Jean, Damir Doma, Leitmotiv, Atos Lombardini, Angelo Marani, Andrea Incontri (head of the creative direction of Tod's), MSGM, N ° 21 (by Alessandro Dell'Acqua), Christian Pellizzari, Andrea Pompilio, Fausto Puglisi (head of the creative direction of Ungaro), San Andres Milano, Francesco Scognamiglio and Alberto Zambelli.

Among other fashion houses focused on the production of leather accessories, especially shoes, we find Aquazzura, Baldinini, Ballin, Bontoni, Bruno Bordese, Roberto Botticelli, René Caovilla, Casadei, Alberto Guardiani, Gianmarco Lorenzi, Loriblu, Bruno Magli, Vic Matié, Moreschi, Alberto Moretti, Cesare Paciotti, Pollini, Fratelli Rossetti, Gianvito Rossi, Sergio Rossi, Santoni, A. Testoni, Giuseppe Zanotti design, while among the producers of bags, suitcases and small leather goods we find Bertoni, Borbonese, Braccialini, Coccinelle , Cromia, Fedon, Furla, Gherardini, Mandarina Duck, Piquadro, Serapian, The Bridge, Valextra, Zagliani and Zanellato.

Among some of the most famous brands in the world for jewelery and accessories we find Damiani, Vhernier, Pomellato, Morellato, Officine Panerai and Bvlgari, Luxottica (owner, among other luxury eyewear brands, Ray-Ban and Persol), Marcolin , De Rigo, Safilo.

Italian fashion is also known thanks to several important periodical magazines, among which we mention Vogue Italia, Vanity Fair, Elle, Glamor, Grace, Amica, Flair, Gioia

Taken from Wikipedia

Moda italiana / Italian fashion

Italian fashion
La moda italiana è una delle più importanti del mondo, con la Francia, Stati Uniti d'America, Gran Bretagna e Giappone.
La moda è parte della cultura italiana.
I centri della moda Italiana sono Milano, Roma, Firenze, Napoli e Venezia.
Dal 2009 Milano è a tutti gli effetti considerata capitale della moda, passando avanti a New York, Parigi, Roma e Londra. Grandi brand italinani, come Armani, Valentino, Versace, Prada, Etro, Trussardi, Moschino, Bottega Veneta, Ermenegildo Zegna, Basile e Dolce & Gabbana etc. hanno sede a Milano. Moltissime a Milano anche le boutique di case di moda internazionali, come Abercrombie & Fitch, Louis Vuitton, H&M e Ralph Lauren.

Due volte all'anno, a Milano si tiene la settimana della moda, come a New York, Londra, Parigi, Tokyo e Los Angeles. L'area dove la moda milanese è maggiormente presente è il cosiddetto quadrilatero della moda, racchiuso tra le vie Monte Napoleone, Manzoni, della Spiga e corso Venezia. Altri importanti canali dello shopping sono la galleria Vittorio Emanuele II, piazza Duomo, via Dante e corso Buenos Aires.
Il palazzo di Malta a Roma, con la boutique di Hermès in via Condotti
Anche Roma è considerata una capitale della moda. Importanti case di moda di lusso, e gioielli, come Bulgari, Fendi, Gattinoni, Renato Balestra, Laura Biagiotti,Sandro Ferrone e Brioni hanno sede o sono state fondate a Roma. Inoltre, altre grandi etichette internazionali come Chanel, Dior, Prada, Dolce & Gabbana, Gucci, Max Mara, Tod's, Ferragamo, Armani e Versace hanno boutique di lusso a Roma, soprattutto lungo la celebre via dei Condotti e via Frattina.
Oltre a Milano e Roma, anche Firenze si distingue nel mondo della moda. La città di Firenze è casa di alcuni delle più grandi firme dell'alta moda, come Roberto Cavalli, Gucci, Salvatore Ferragamo, Ermanno Scervino, Patrizia Pepe, Enrico Coveri e molte altre ancora. Inoltre a Firenze si tiene ogni anno Pitti Immagine, uno tra gli eventi di moda più prestigiosi ed importanti del panorama della moda internazionale.


Italian fashion
Italian fashion is one of the most important in the world, with France, the United States of America, Great Britain and Japan.
Fashion is part of Italian culture.
The centers of Italian fashion are Milan, Rome, Florence, Naples and Venice.
Since 2009 Milan is in effect considered the capital of fashion, moving forward to New York, Paris, Rome and London. Great Italian brands, such as Armani, Valentino, Versace, Prada, Etro, Trussardi, Moschino, Bottega Veneta, Ermenegildo Zegna, Basile and Dolce & Gabbana etc. they are based in Milan. There are also many boutiques of international fashion houses in Milan, such as Abercrombie & Fitch, Louis Vuitton, H & M and Ralph Lauren.

Twice a year, Milan is held in fashion week, as in New York, London, Paris, Tokyo and Los Angeles. The area where Milan fashion is most present is the so-called fashion quadrilateral, enclosed between the streets of Monte Napoleone, Manzoni, della Spiga and corso Venezia. Other important shopping channels are the Vittorio Emanuele II Gallery, Piazza Duomo, Via Dante and Corso Buenos Aires.
The Malta palace in Rome, with the Hermès boutique in Via Condotti
Rome is also considered a capital of fashion. Important luxury fashion houses, and jewelry, such as Bulgari, Fendi, Gattinoni, Renato Balestra, Laura Biagiotti, Sandro Ferrone and Brioni are based or were founded in Rome. In addition, other major international labels such as Chanel, Dior, Prada, Dolce & Gabbana, Gucci, Max Mara, Tod's, Ferragamo, Armani and Versace have luxury boutiques in Rome, especially along the famous Via dei Condotti and Via Frattina.
In addition to Milan and Rome, also Florence stands out in the fashion world. The city of Florence is home to some of the biggest names in haute couture, such as Roberto Cavalli, Gucci, Salvatore Ferragamo, Ermanno Scervino, Patrizia Pepe, Enrico Coveri and many others. Moreover, in Florence, Pitti Immagine is held every year, one of the most prestigious and important fashion events on the international fashion scene.

Italian fashion
Alcuni esempi tra le migliori maison italiane di moda donna, uomo e accessori, sono:
Armani, Byblos Milano (disegnata da Manuel Facchini), Bottega Veneta (disegnata da Tomas Maier), Roberto Cavalli (con l'attuale direzione di Peter Dundas), Costume National, Brunello Cucinelli, Dolce & Gabbana, Dsquared², Etro, Fendi (disegnata da Karl Lagerfeld per quanto riguarda la moda donna e il ready to wear e da Silvia Venturini Fendi per gli accessori e la linea uomo), Salvatore Ferragamo, Genny (direttore artistico Sara Cavazza Facchini), Gucci (con Alessandro Michele alla direzione artistica), Hogan, Iceberg (Arthur Arbesser designer per le linee donna e Federico Curradi per l'uomo), Julie&Moth (fondata nel 2013 e made in Italy), Kiton, La Perla (disegnata da Pedro Lourenço), Loro Piana, Marni (direttore artistico Consuelo Castiglioni), Antonio Marras, Missoni, Moncler (curata da Giambattista Valli per le collezioni donna e da Thom Browne per le collezioni uomo), Moschino (diretta da Jeremy Scott), Prada, Richmond, Jil Sander (fondata dall'omonima designer tedesca ed ora diretta da Rodolfo Paglialunga ed interamente made in Italy), Ermanno Scervino, Trussardi, Valentino (con la direzione artistica di Pier Paolo Piccioli), Versace e Tod's (collezioni donna create da Alessandra Facchinetti e collezioni uomo da Andrea Incontri) per nominare alcuni dei più rappresentativi.

Tra i maggiori brand specializzati principalmente nell'abbigliamento donna (e accessori) troviamo Agnona (disegnata da Simon Holloway), Luisa Beccaria, Laura Biagiotti, Blumarine (creata da Anna Molinari), Chiara Boni La Petite Robe, Alberta Ferretti, Elisabetta Franchi, Giamba (creata dall'omonimo stilista Giambattista Valli), Krizia (fondata da Mariuccia Mandelli, ora sotto la direzione artistica di Zhu Chongyun), Max Mara (con la direzione artistica di Laura Lusuardi), Miu Miu (fondata e disegnata da Miuccia Prada), Philosophy (diretta da Lorenzo Serafini), Emilio Pucci (disegnata da Massimo Giorgetti fondatore del brand MSGM) e Simonetta Ravizza. Tra le case di moda che si occupano di abbigliamento e accessori uomo, invece, troviamo Brioni (attualmente disegnata da Justin O'Shea), Canali, Caruso, Corneliani, Lardini, MP Massimo Piombo, Stefano Ricci, Ermenegildo Zegna (diretto da Alessandro Sartori) e Pal Zileri.


Italian fashion
Some examples of the best Italian fashion houses for women, men and accessories are:
Armani, Byblos Milano (designed by Manuel Facchini), Bottega Veneta (designed by Tomas Maier), Roberto Cavalli (with the current direction of Peter Dundas), Costume National, Brunello Cucinelli, Dolce & Gabbana, Dsquared², Etro, Fendi (designed by Karl Lagerfeld for women's fashion and ready-to-wear and by Silvia Venturini Fendi for accessories and men's line), Salvatore Ferragamo, Genny (artistic director Sara Cavazza Facchini), Gucci (with Alessandro Michele as artistic director), Hogan, Iceberg (Arthur Arbesser designer for women's lines and Federico Curradi for men), Julie & Moth (founded in 2013 and made in Italy), Kiton, La Perla (designed by Pedro Lourenço), Loro Piana, Marni (artistic director Consuelo Castiglioni), Antonio Marras, Missoni, Moncler (curated by Giambattista Valli for women's collections and Thom Browne for men's collections), Moschino (directed by Jeremy Scott), Prada, Richmond, Jil Sander (founded by the homonymous German designer time of directed by Rodolfo Paglialunga and entirely made in Italy), Ermanno Scervino, Trussardi, Valentino (with the artistic direction of Pier Paolo Piccioli), Versace and Tod's (women's collections created by Alessandra Facchinetti and men's collections by Andrea Incontri) to name some of the most representative.

Italian fashion
Tra i nuovi brands e i giovani designers troviamo Sara Battaglia, Angelos Bratis, Aquilano.Rimondi (prima direttori creativi di Gianfranco Ferré e Fay), Au jour le jour, Cristiano Burani, Paula Cademartori, Gabriele Colangelo, County of Milan (di Marcelo Burlon), Marco De Vincenzo, Stella Jean, Damir Doma, Leitmotiv, Atos Lombardini, Angelo Marani, Andrea Incontri (a capo della direzione creativa di Tod's), MSGM, N°21 (di Alessandro Dell'Acqua), Christian Pellizzari, Andrea Pompilio, Fausto Puglisi (a capo delle direzione creativa anche di Ungaro), San Andres Milano, Francesco Scognamiglio e Alberto Zambelli.

Tra le altre case di moda focalizzate nella produzione di accessori in pelle, in particolare scarpe, troviamo Aquazzura, Baldinini, Ballin, Bontoni, Bruno Bordese, Roberto Botticelli, René Caovilla, Casadei, Alberto Guardiani, Gianmarco Lorenzi, Loriblu, Bruno Magli, Vic Matié, Moreschi, Alberto Moretti, Cesare Paciotti, Pollini, Fratelli Rossetti, Gianvito Rossi, Sergio Rossi, Santoni, A. Testoni, Giuseppe Zanotti design, mentre tra i produttori di borse, valigie e piccola pelletteria troviamo Bertoni, Borbonese, Braccialini, Coccinelle, Cromia, Fedon, Furla, Gherardini, Mandarina Duck, Piquadro, Serapian, The Bridge, Valextra, Zagliani e Zanellato.

Tra alcuni dei marchi più famosi al mondo per la gioielleria e gli accessori troviamo Damiani, Vhernier, Pomellato, Morellato, Officine Panerai and Bvlgari, Luxottica (proprietaria, tra altri brand dell'occhialeria di lusso, di Ray-Ban e Persol), Marcolin, De Rigo, Safilo.

La moda italiana è nota anche grazie a diverse importanti riviste periodiche, tra le quali ricordiamo Vogue Italia, Vanity Fair, Elle, Glamour, Grazia, Amica, Flair, Gioia

Tratto da Wikipedia


Italian fashion
Among the new brands and young designers we find Sara Battaglia, Angelos Bratis, Aquilano.Rimondi (first creative directors of Gianfranco Ferré and Fay), Au jour le jour, Cristiano Burani, Paula Cademartori, Gabriele Colangelo, County of Milan (by Marcelo Burlon) , Marco De Vincenzo, Stella Jean, Damir Doma, Leitmotiv, Atos Lombardini, Angelo Marani, Andrea Incontri (head of the creative direction of Tod's), MSGM, N ° 21 (by Alessandro Dell'Acqua), Christian Pellizzari, Andrea Pompilio, Fausto Puglisi (head of the creative direction of Ungaro), San Andres Milano, Francesco Scognamiglio and Alberto Zambelli.

Among other fashion houses focused on the production of leather accessories, especially shoes, we find Aquazzura, Baldinini, Ballin, Bontoni, Bruno Bordese, Roberto Botticelli, René Caovilla, Casadei, Alberto Guardiani, Gianmarco Lorenzi, Loriblu, Bruno Magli, Vic Matié, Moreschi, Alberto Moretti, Cesare Paciotti, Pollini, Fratelli Rossetti, Gianvito Rossi, Sergio Rossi, Santoni, A. Testoni, Giuseppe Zanotti design, while among the producers of bags, suitcases and small leather goods we find Bertoni, Borbonese, Braccialini, Coccinelle , Cromia, Fedon, Furla, Gherardini, Mandarina Duck, Piquadro, Serapian, The Bridge, Valextra, Zagliani and Zanellato.

Among some of the most famous brands in the world for jewelery and accessories we find Damiani, Vhernier, Pomellato, Morellato, Officine Panerai and Bvlgari, Luxottica (owner, among other luxury eyewear brands, Ray-Ban and Persol), Marcolin , De Rigo, Safilo.

Italian fashion is also known thanks to several important periodical magazines, among which we mention Vogue Italia, Vanity Fair, Elle, Glamor, Grace, Amica, Flair, Gioia

Taken from Wikipedia

Bando di concorso Sil Dan fashion uomo donna 100% made in italy

Bando di concorso Sil Dan moda uomo donna 100% made in italy

Registrandosi sul sito www.sildan.net/bamdo-di-concorso-sil-dan-fashion-made-in-italy alla pagina bando di concorso avrai la possibilità di vedere realizzato, per la primavera estate 2019 il tuo progetto accessorio moda uomo o donna in pelle decorata con grafica d’autore Sil Dan (la grafica sarà possibile scaricarla una volta registrati dalla pagina dando di concorso) (la grafica Sil Dan dovrà essere usata sul progetto in una percentuale non inferiore al 30% e inserita in punti visibili).
Entro 01/07/2018 i progetti dovranno essere fatti pervenire alla Sil Dan in formato digitale (su chiavetta usb) e cartaceo (cartoncino) in scala 1/1 con bordi di cucitura di 1,5 cm, ogni singola parte dell’articolo dovrà essere riportata fedelmente (fodera interna, tasche, maniglie, tira zip ecc.), dovrà essere allegato anche un testo sia in digitale che cartaceo con tutti i dati ben dettagliati per la realizzazione dell’articolo, d’obbligo il curriculum sia in digitale che cartaceo.
Potranno essere usati solo gli accessori per rifiniture, zip, ganci, chiusure ecc. di alta qualità ma standard.Il materiale consegnato a Sil Dan non verrà restituito.
Per informazioni scrivere a bandoconcorso@sildan.net
In data 01/11/2018 verrà comunicato il progetto o progetti che la Sil Dan intende realizzare per la primavera estate 2019.

Storia della maglietta / History of the t-shirt

T-shirt, una storia unica

La maglietta, t-shirt e un capo di abbigliamento di tessuto spesso di cotone, senza bottoni con collo a v o girocollo e priva di colletto.

Ad oggi è confezionata in molteplici tessuti, colori e fantasie.
La t-shirt ha una storia che risale al XVIII secolo come indumento intimo per uomini, "maglia" (vest) o "maglietta intima" (under-vest), poi dal XIX secolo, si iniziò a usare come capo da lavoro vista la sua comodità.

I marinai dell'Ottocento ne indossavano una variante molto vicina al modello contemporaneo, caratterizzata da tipiche righe orizzontali.
In Europa l uso della maglietta si diffuse durante la seconda guerra mondiale quando i soldati Americani giunti nel vecchio continente la indossavano come parte della divisa.

Grazie al cinema americano negli anni cinquanta la t-shirt divenne un capo d'abbigliamento alla moda in America, da li grazie ai films si diffuse velocemente in tutto il mondo. James Dean, Marlon Brando, John Wayne attori famosissimi indossavano sul grande schermo jeans e maglietta bianca con maniche corte. L'impatto sul pubblico fu eclatante. Le magliette raffiguranti il volto del “Che” Guevara sono un classico, i volti delle fashion icons o frasi ironiche riferite al fashion system, come quelle della collezione della stilista ucraina Anna K., dedicate all’articolo di Suzy Menkes “Fashion Circus”.

La "Tropix Togs" negli anni 50, realizzo magliette con personaggi di Walt Disney e scritte di località turistiche.
In California nel Mill Valley negli anni 60 la Monster Compani fu la prima azienda a
produrre esclusivamente scritte, motivi e disegni per t.shirt.
La maglietta venne usata fortemente come mezzo pubblicitario negli anni 70.Tra gli anni 80 e 90 importanti gruppi musicali e aziende di moda applicarono sulle magliette i loro loghi, piacque molto ai giovani permettendogli di condividere con altri le loro preferenze.

Oggi la T-shirt e indubbiamente un capo dai mille usi e possibilità di abbinamento sia per l'uso quotidiano che indumento alla moda ricercato ed espressivo.
Molte le magliette realizzate da artisti affermate appositamente per grandi brand.
E' talmente versatile da poterla usare in ogni occasione, considerata trendy sotto una giacca elegante in occasioni speciali.

Il bello di un T-shirt sta nella sua versatilità a 360°, la si usa sul lavoro, per distinguersi, per comunicare, per apparire, e per pubblicizzare, la si indossa a qualsiasi età, unisex, ed e abbinabile a innumerevoli capi di abbigliamento casual o legante, in ogni stagione, è realizzata a manica corta, a tre quarti e lunga, con i più innumerevoli tessuti e materiali dal filato di cotone alle fibre sintetiche, può essere decorata o customizzata praticamente in tutti i modi possibili, cosa gli si può chiedere di più.

T-shirts / magliette

T-shirts / magliette con grafica astratta d'autore / Sil Dan fashion made in itali

Le t-shirts o magliette sono capi di abbigliamento pratici e espressivi, oggi anche persone affermate nel mondo del lavoro e dello spettacolo per comodità usano la t-shirt e un jeans in occasioni speciali, è un atteggiamento che semplifica la vita, e agevola il contatto e la comunicazione con gli altri.

La capacità espressiva di una t-shirt e notevole e di impatto, può far sorridere, pensare e riflettere, ma anche una maglietta tutta bianca è in grado di comunicare, Hollywood, James Dean, maglietta bianca e jeans, è bastato a creare un'icona.

E possibile acquistare anche online (Fashion Shop Online) t-shirt disegnate dai migliori illustratori (t-shirt con grafica d'autore), spesso queste magliette sono pezzi unici da collezionare.
Ogni primavera-estate i brand più famosi ma non solo, lanciano nuove collezioni di t-shirt e magliette per tutte le fasce d'età.
Il business attorno alle t-shirts o magliette e enorme e raggiunge cifre da capogiro.

Made in italy

MADE IN ITALY o 100% MADE IN ITALY, ecco le parole che sono motivo di orgoglio per ogni Produttore Italiano. Il Made in Italy è un prestigio antico, si basa sulla creatività che sposa qualità ed inventiva.

Il Made in Italy dalla moda all'arredamento alle invenzioni e alle scoperte scientifiche, da sempre ci distingue nel mondo, è una legittima aspettativa dei Produttori Italiani veder valorizzata la propria creatività e capacità manifatturiera. Tuttavia solo un'adeguata promozione e valorizzazione del prodotto può migliorare la competitività delle piccole e medie imprese italiane.


MADE IN ITALY or 100% MADE IN ITALY, here are the words that are a source of pride for every Italian manufacturer. Made in Italy is an ancient prestige, based on creativity that marries quality and inventiveness.

Made in Italy from fashion to furnishing to inventions and scientific discoveries, which has always distinguished us all over the world, is a legitimate expectation of Italian manufacturers to see their creativity and manufacturing capacity enhanced. However, only an adequate promotion and enhancement of the product can improve the competitiveness of small and medium-sized Italian companies.

Sil Dan Fashion made in italy

CINTURE E CRAVATTE Sil Dan QUALCOSA DI NUOVO NELLA MODA ITALIANA

Sil Dan moda italiana. Cravatte in pelle decorata con grafica d'autore, cinture in pelle decorata con grafica d'autore e cuoio, borse e borsette in pelle decorata con grafica d'autore, accessori moda in pelle con grafica d'autore, magliette con grafica d'autore.

Sil Dan Fashion made in Italy. Leather ties decorated with designer graphics, leather belts decorated with designer graphics and leather, handbags and leather handbags decorated with designer graphics, leather fashion accessories with designer graphics, t-shirts with designer graphics .

Sil Dan moda 100% Italiana. Noi della Sil Dan Fashion made In Italy con grafica d'autore abbiamo un obbiettivo, realizzare esclusivi articoli moda uomo e donna al 100% italiani. Le rifiniture di grande prestigio e l’impiego di materiali di alta qualità fanno si che il prodotto finito Sil Dan sia un’esclusiva di classe e di buon gusto, che rispecchia appieno l’esigenza di chi pretende l’eccellenza in tutto ciò che possiede, riconoscendo il giusto valore di ciò che percepisce come élite di gamma.

Sil Dan Fashion 100% made in Italy. We at Sil Dan Fashion made in Italy with designer graphics have a goal, to make exclusive 100% Italian men's and women's fashion items. The finishes of great prestige and the use of high quality materials mean that the finished product Sil Dan is a classy and tasteful exclusivity that fully reflects the need of those who demand excellence in everything that he possesses, recognizing the right value of what he perceives as a range elite.

Sil Dan moda Italiana. Recentemente, le cravatte in pelle sono diventate quasi più popolari di quelle tradizionali. Eleganti, sofisticate, grintose, fantasiose, coloratissime e in serie limitata le cravatte in pelle Sil Dan possiedono uno spirito comunicativo unico per darti un look personalizzato casual elegante e trendy. Le nostre cravatte Sil Dan in pelle coloratissima sono unisex, perfette per ogni evento, ma restano uno degli accessori più usati dagli uomini, soprattutto quando indossano degli abiti eleganti.
Quest’impeccabile accessorio dal look moderno nasce dall’esperienza e maestria dei nostri sarti Italiani che con passione curano minuziosamente ogni piccolo dettaglio, tagliandole e lavorandole interamente a mano le rendono estremamente morbide al tatto e facili da annodare per garantire una perfetta vestibilità.
Vi consigliamo l’abbinamento con una cintura Sil Dan lavorata interamente a mano in cuoio e pelle decorata con la stessa fantasia della cravatta. Per le nostre cravatte e cinture in pelle si usa pellame 100% italiano da aziende italiane certificate.

Sil Dan Fashion made in Italy. Recently, leather ties have become almost more popular than traditional ones. Elegant, sophisticated, gritty, imaginative, colorful and in limited series, the Sil Dan leather ties have a unique communicative spirit to give you a personalized, elegant and trendy casual look. Our Sil Dan ties in colorful leather are unisex, perfect for any event, but they remain one of the most used accessories by men, especially when they wear elegant clothes.
This impeccable accessory with a modern look is the result of the experience and skill of our Italian tailors who meticulously take care of every little detail, cutting them and working them entirely by hand, making them extremely soft to the touch and easy to knot to ensure perfect wearability.
We recommend the combination with a Sil Dan belt, entirely handmade in leather and leather decorated with the same pattern of the tie. For our leather ties and belts we use 100% Italian leather from certified Italian companies.

Sil Dan Moda made in italy. Nasce dalla mente dell'artista Silvio Seles Serravalle. Quel giorno, lo scopo primario dell'artista si trasforma in quello dell'azienda: essere differenti, portare innovazione nel campo della moda e dell'arte. Silvio Seles Serravalle si dedica quindi anima e corpo alla ricerca della forma e del colore, affronta i contrasti e cura i dettagli fino alla stesura (realizzazione) delle sue opere. Tempo dopo aver ideato, progettato e perfezionato elementi d'arte e arredo, Silvio Seles Serravalle decide di dedicarsi alla moda, ad una condizione però: rimanere originale e unico nelle sue caratteristiche. Sil Dan rimane sfacciato e ambizioso anche quando parla di moda, vuole far indossare opere d'arte, i suoi colori vogliono osare, ed il suo design vuole rimanere autentico e minimale rivoluzionando il concetto di moda e sfarzo. Sil Dan ed il suo progetto ambizioso e all’avanguardia ha fatto breccia nei cuori, rispetta tutti i criteri di qualità del settore manifatturiero italiano, sulla sua etica e poetica, sull'unicità di ogni suo pezzo e sul rispetto per l'ambiente e l'uomo. La quasi mancanza di cerniere, di metallo e altri accessori sui prodotti Sil Dan e la prova inconfutabile dell’impegno nel campo ecologico. Sil Dan ha studiato metodi alternativi quanto innovativi per regalarvi una esperienza d'uso unica, immediata e mai noiosa o stancante. Il futuro di ognuno di noi ha bisogno di essere progettato ed accompagnato. Sil Dan ha cura dell'ambiente, rispetta i propri clienti e li vizia con grafiche mozzafiato che non stancano mai.

Sil Dan Fashion made in Italy. Born from the mind of the artist Silvio Seles Serravalle. That day, the primary purpose of the artist is transformed into that of the company: being different, bringing innovation in the field of fashion and art. Silvio Seles Serravalle is therefore dedicated body and soul in search of form and color, tackles the contrasts and takes care of the details until the drafting (realization) of his works. Time after having conceived, designed and perfected elements of art and furniture, Silvio Seles Serravalle decides to devote himself to fashion, on the condition however: to remain original and unique in its characteristics. Sil Dan remains brazen and ambitious even when it talks about fashion, wants to wear works of art, its colors want to dare, and its design wants to remain authentic and minimal, revolutionizing the concept of fashion and luxury. Sil Dan and its ambitious and avant-garde project has breached the hearts, respects all the quality criteria of the Italian manufacturing sector, its ethics and poetics, the uniqueness of each piece and respect for the environment and the man. The almost lack of hinges, metal and other accessories on Sil Dan products and the irrefutable proof of commitment in the ecological field. Sil Dan has studied alternative and innovative methods to give you a unique, immediate and never boring or tiring use experience. The future of each of us needs to be designed and accompanied. Sil Dan takes care of the environment, respects its customers and spoils them with breathtaking graphics that never tire.

Cravatte in pelle 100% italiane. Stai cercando una cravatta unica? Le cravatte Sil Dan sono unisex, perfette per ogni evento.

Ties in 100% Italian leather. Are you looking for a unique tie? The Sil Dan ties are unisex, perfect for any event.

La borsa è la migliore amica di noi donne, è il nostro accessorio indispensabile, non possiamo stare senza e abbiamo l’innata predisposizione a collezionarle. Le borse sono irresistibili, attraenti e da ammirare come noi donne. Ci accompagnano nei nostri impegni di tutti i giorni e in ogni occasione. La portiamo sempre con noi, dentro c’è parte della nostra essenza, del nostro mondo. Di fronte ai colori, ai materiali, ai modelli quale scegliere? Una Sil Dan è realizzata artigianalmente in italia con vera pelle morbida e coloratissima, con grafica originale d’autore ogni singola borsa ha una decorazione unica che la distingue. Per le occasioni speciali o anche solo per piacere puoi affidarti sempre ad una borsa Sil Dan.

The bag is the best friend of us women, is our essential accessory, we can not be without and we have the innate predisposition to collect them. The bags are irresistible, attractive and admired as we women. They accompany us in our daily commitments and on every occasion. We always carry it with us, inside there is part of our essence, of our world. In front of colors, materials, models which one to choose? A Sil Dan is handcrafted in Italy with real soft and colorful leather, with original artwork by each bag has a unique decoration that distinguishes it. For special occasions or just for pleasure you can always rely on a Sil Dan bag.

#Sil Dan #moda #italiana #moda italiana #cravatte in pelle #cravatte #borse #borsette #borse in pelle #accessori moda #magliette #grafica d'autore #decorazioni grafiche #portafogli #potachiavi #lavorazione artigianale #moda giovane #maglitte per ragazzi #maglitte per ragazze #moda uomo #moda donna
#Sil Dan #fashion #Italian #Italian fashion #leather ties #ties #handbags #handbags #leather bags #fashion accessories #t-shirts #art graphics #graphic decorations #wallets #keychains #craftsmanship #young fashion #children's sweaters #sweaters for girls #men's fashion #women's fashion

Sil Dan moda Italiana. Magliette con grafica d'autore realizzate appositamente per Sil Dan.

Sil Dan Fashion made in Italy. T-shirts with designer graphics made specifically for Sil Dan.

Sil Dan Italian Fashion.