Sil Dan Fashion

Sil Dan fashion, qualcosa di nuovo nella moda Italiana (Italian Fashion)

Italian fashion le migliori maison

Italian fashion

Alcuni esempi tra le migliori maison italiane di moda donna, uomo e accessori, sono:
Armani, Byblos Milano (disegnata da Manuel Facchini), Bottega Veneta (disegnata da Tomas Maier), Roberto Cavalli (con l’attuale direzione di Peter Dundas), Costume National, Brunello Cucinelli, Dolce & Gabbana, Dsquared², Etro, Fendi (disegnata da Karl Lagerfeld per quanto riguarda la moda donna e il ready to wear e da Silvia Venturini Fendi per gli accessori e la linea uomo), Salvatore Ferragamo, Genny (direttore artistico Sara Cavazza Facchini), Gucci (con Alessandro Michele alla direzione artistica), Hogan, Iceberg (Arthur Arbesser designer per le linee donna e Federico Curradi per l’uomo), Julie&Moth (fondata nel 2013 e made in Italy), Kiton, La Perla (disegnata da Pedro Lourenço), Loro Piana, Marni (direttore artistico Consuelo Castiglioni), Antonio Marras, Missoni, Moncler (curata da Giambattista Valli per le collezioni donna e da Thom Browne per le collezioni uomo), Moschino (diretta da Jeremy Scott), Prada, Richmond, Jil Sander (fondata dall’omonima designer tedesca ed ora diretta da Rodolfo Paglialunga ed interamente made in Italy), Ermanno Scervino, Trussardi, Valentino (con la direzione artistica di Pier Paolo Piccioli), Versace e Tod’s (collezioni donna create da Alessandra Facchinetti e collezioni uomo da Andrea Incontri) per nominare alcuni dei più rappresentativi.

Tra i maggiori brand specializzati principalmente nell’abbigliamento donna (e accessori) troviamo Agnona (disegnata da Simon Holloway), Luisa Beccaria, Laura Biagiotti, Blumarine (creata da Anna Molinari), Chiara Boni La Petite Robe, Alberta Ferretti, Elisabetta Franchi, Giamba (creata dall’omonimo stilista Giambattista Valli), Krizia (fondata da Mariuccia Mandelli, ora sotto la direzione artistica di Zhu Chongyun), Max Mara (con la direzione artistica di Laura Lusuardi), Miu Miu (fondata e disegnata da Miuccia Prada), Philosophy (diretta da Lorenzo Serafini), Emilio Pucci (disegnata da Massimo Giorgetti fondatore del brand MSGM) e Simonetta Ravizza. Tra le case di moda che si occupano di abbigliamento e accessori uomo, invece, troviamo Brioni (attualmente disegnata da Justin O’Shea), Canali, Caruso, Corneliani, Lardini, MP Massimo Piombo, Stefano Ricci, Ermenegildo Zegna (diretto da Alessandro Sartori) e Pal Zileri.


Italian fashion
Some examples of the best Italian fashion houses for women, men and accessories are:
Armani, Byblos Milano (designed by Manuel Facchini), Bottega Veneta (designed by Tomas Maier), Roberto Cavalli (with the current direction of Peter Dundas), Costume National, Brunello Cucinelli, Dolce & Gabbana, Dsquared², Etro, Fendi (designed by Karl Lagerfeld for women’s fashion and ready-to-wear and by Silvia Venturini Fendi for accessories and men’s line), Salvatore Ferragamo, Genny (artistic director Sara Cavazza Facchini), Gucci (with Alessandro Michele as artistic director), Hogan, Iceberg (Arthur Arbesser designer for women’s lines and Federico Curradi for men), Julie & Moth (founded in 2013 and made in Italy), Kiton, La Perla (designed by Pedro Lourenço), Loro Piana, Marni (artistic director Consuelo Castiglioni), Antonio Marras, Missoni, Moncler (curated by Giambattista Valli for women’s collections and Thom Browne for men’s collections), Moschino (directed by Jeremy Scott), Prada, Richmond, Jil Sander (founded by the homonymous German designer time of directed by Rodolfo Paglialunga and entirely made in Italy), Ermanno Scervino, Trussardi, Valentino (with the artistic direction of Pier Paolo Piccioli), Versace and Tod’s (women’s collections created by Alessandra Facchinetti and men’s collections by Andrea Incontri) to name some of the most representative.

 
Item added to cart.
0 items -  0,00