Storia della maglietta / History of the t-shirt

T-shirt, una storia unica

La maglietta, t-shirt e un capo di abbigliamento di tessuto spesso di cotone, senza bottoni con collo a v o girocollo e priva di colletto.

Ad oggi è confezionata in molteplici tessuti, colori e fantasie.
La t-shirt ha una storia che risale al XVIII secolo come indumento intimo per uomini, "maglia" (vest) o "maglietta intima" (under-vest), poi dal XIX secolo, si iniziò a usare come capo da lavoro vista la sua comodità.

I marinai dell'Ottocento ne indossavano una variante molto vicina al modello contemporaneo, caratterizzata da tipiche righe orizzontali.
In Europa l uso della maglietta si diffuse durante la seconda guerra mondiale quando i soldati Americani giunti nel vecchio continente la indossavano come parte della divisa.

Grazie al cinema americano negli anni cinquanta la t-shirt divenne un capo d'abbigliamento alla moda in America, da li grazie ai films si diffuse velocemente in tutto il mondo. James Dean, Marlon Brando, John Wayne attori famosissimi indossavano sul grande schermo jeans e maglietta bianca con maniche corte. L'impatto sul pubblico fu eclatante. Le magliette raffiguranti il volto del “Che” Guevara sono un classico, i volti delle fashion icons o frasi ironiche riferite al fashion system, come quelle della collezione della stilista ucraina Anna K., dedicate all’articolo di Suzy Menkes “Fashion Circus”.

La "Tropix Togs" negli anni 50, realizzo magliette con personaggi di Walt Disney e scritte di località turistiche.
In California nel Mill Valley negli anni 60 la Monster Compani fu la prima azienda a
produrre esclusivamente scritte, motivi e disegni per t.shirt.
La maglietta venne usata fortemente come mezzo pubblicitario negli anni 70.Tra gli anni 80 e 90 importanti gruppi musicali e aziende di moda applicarono sulle magliette i loro loghi, piacque molto ai giovani permettendogli di condividere con altri le loro preferenze.

Oggi la T-shirt e indubbiamente un capo dai mille usi e possibilità di abbinamento sia per l'uso quotidiano che indumento alla moda ricercato ed espressivo.
Molte le magliette realizzate da artisti affermate appositamente per grandi brand.
E' talmente versatile da poterla usare in ogni occasione, considerata trendy sotto una giacca elegante in occasioni speciali.

Il bello di un T-shirt sta nella sua versatilità a 360°, la si usa sul lavoro, per distinguersi, per comunicare, per apparire, e per pubblicizzare, la si indossa a qualsiasi età, unisex, ed e abbinabile a innumerevoli capi di abbigliamento casual o legante, in ogni stagione, è realizzata a manica corta, a tre quarti e lunga, con i più innumerevoli tessuti e materiali dal filato di cotone alle fibre sintetiche, può essere decorata o customizzata praticamente in tutti i modi possibili, cosa gli si può chiedere di più.

T-shirts / magliette

T-shirts / magliette con grafica astratta d'autore / Sil Dan fashion made in itali

Le t-shirts o magliette sono capi di abbigliamento pratici e espressivi, oggi anche persone affermate nel mondo del lavoro e dello spettacolo per comodità usano la t-shirt e un jeans in occasioni speciali, è un atteggiamento che semplifica la vita, e agevola il contatto e la comunicazione con gli altri.

La capacità espressiva di una t-shirt e notevole e di impatto, può far sorridere, pensare e riflettere, ma anche una maglietta tutta bianca è in grado di comunicare, Hollywood, James Dean, maglietta bianca e jeans, è bastato a creare un'icona.

E possibile acquistare anche online (Fashion Shop Online) t-shirt disegnate dai migliori illustratori (t-shirt con grafica d'autore), spesso queste magliette sono pezzi unici da collezionare.
Ogni primavera-estate i brand più famosi ma non solo, lanciano nuove collezioni di t-shirt e magliette per tutte le fasce d'età.
Il business attorno alle t-shirts o magliette e enorme e raggiunge cifre da capogiro.